Lavazza Qualità Rossa Con Nino Manfredi Sogg. Casinò (1990)

Il buon Nino Manfredi ha appena concluso una serata sfortunatissima al casinò, non ha neanche i soldi per un taxi, ma per fortuna un’avvenente fanciulla gli offre un passaggio sulla sua auto, proponendogli anche un buon Lavazza Qualità Rossa. Perchè il primo *aroma* non si scorda mai!

Lavazza Qualita Rossa Corteggiamento Con N Manfredi E Natalina (1980)

Un altro degli innumerevoli spot Lavazza con il sempre grande Nino Manfredi, ma questa volta vi mostriamo un soggetto trasmesso in un anno antecedente a quelli dei vari soggetti che abbiamo caricato finora, il 1980, quindi a pochi anni di distanza dall’inizio della lunghissima collaborazione tra l’attore romano e la Lavazza, avvenuto nel 1977. Gegia sarebbe entrata nel cast di lì a qualche anno.

Lavazza Qualita Rossa Robot (1987)

Il grande Nino Manfredi torna a casa e gli si presenta un maggiordomo elettronico di nome Volts, messo lì da Gegia e Natalina ad occuparsi della casa mentre sono fuori. Il nostro Nino vede però il maggiordomo “un pò scarico” e gli suggerisce di bere un pò di Qualità Rossa Lavazza appena preparato. Il robot beve quindi il caffè Lavazza direttamente dalla caffettiera e finisce che non solo soffia a Nino il suo celeberrimo “Più lo mandi giù, più ti tira su”, ma non riesce più a smettere di dirlo!

Lavazza Qualità Rossa Sogg Aerobica Con Nino Manfredi (1984)

Nell’epopea degli spot Lavazza col mitico Nino Manfredi troviamo stavolta la simpatica signora Natalina intenta a praticare l’aerobica, attività molto in voga all’epoca grazie anche alle famose lezioni televisive americane di Jane Fonda. Ma il buon Nino alla ginnastica preferisce una tazza di Lavazza qualità rossa, magari preparata con la caffettiera Carmencita di caroselliniana memoria.

Lavazza Qualita’ Rossa Con Nino Manfredi, Natalina E Gegia Sogg. Cometa Di Halley (1985)

A metà anni ’80 la spettacolare cometa di Halley attraversò i nostri cieli. L’evento celeste non passò certo inosservato alla Lavazza, che decise di dedicarle un episodio con i sempre mitici Nino Manfredi, Natalina e Gegia, per il caffè Qualità Rossa: Natalina osserva da un telescopio quella che crede essere la cometa di Halley ma invece è l’insegna di un supermercato raffigurante una stella cometa; Gegia, superstiziosa, rompe un vaso e crede che sia stata la sfortuna prodotta dalla cometa; Nino Manfredi alla fine sorseggia il suo caffè Qualità Rossa Lavazza, sentenziando che “è come la Stella Polare: non ti puoi sbaglià!”.

Lavazza Qualita’ Rossa Sogg. Deserto Con Nino Manfredi E Gegia (1989)

Il grande Nino Manfredi e Gegia, alle prese con un nuovo episodio dell’interminabile saga Lavazza. Siamo nel deserto e i due assetati vedono da lontano un miraggio: fortunatamente per loro l’oasi esiste veramente e offre loro tanta acqua fresca. Ma il Nino nazionale si lancia in una richiesta inusuale data la circostanza: vorrebbe un bel caffè. Neanche a farlo apposta, anche nel deserto “caffè” si dice Lavazza…